Intestazione
|
|
Stampa 
Visualizzazione NotizieVisualizzazione NotizieVisualizzazione Notizie
» cerca nel sito
 
 
 
il giovedì 21 novembre 2019 alle 18:04 - pubblicata da 21 giorni
,

[RINVIATA] Presentazione del libro "La rabbia e l'imbroglio" / sabato 30 novembre 2019 ore 17.00 Biblioteca Bobbato

**** Si comunica che, a seguito della sovrapposizione di diverse iniziative nella stessa giornata, la presentazione del libro "La rabbia e l'imbroglio" di Fabrizio Battistelli, prevista per sabato 30 novembre 2019, è rinviata a gennaio. 

****

Presentazione del libro

La rabbia e l'imbroglio. La costruzione sociale dell'immigrazione

Mimesis 2019

di FABRIZIO BATTISTELLI

Intervengono

PINO LONGOBARDI Coordinatore CAS Cooperativa Labirinto

AMORENO MARTELLINI Docente di storia contemporanea Università di Urbino “Carlo Bo”

Alla presenza dell’Autore

Il discorso pubblico sull’immigrazione è un’arena dominata da attori politici che spingono al limite le proprie idiosincrasie, individuando “nemici pubblici” su cui canalizzare i disagi e le ansie dei cittadini. L’immigrazione è un tema emotivamente coinvolgente, che viene visto come uno strumento per raggiungere obiettivi utilitaristici: l’incremento dell’audience per i media e dei consensi per i leader di partito. Si impongono così parole e gesti basati sull’idea che “gli immigrati sono una minaccia”. Più che domandarsi perché molti politici facciano ricorso a questo schema, il libro intende rispondere alla domanda sul perché esso abbia tanto successo. Nella costruzione sociale dell’immigrato come minaccia, il ruolo giocato dall’alto (l’imbroglio che semplifica un fenomeno epocale e promette soluzioni impossibili) è preponderante, ma non è l’unico elemento a pesare. Vi è anche una visione dal basso (la rabbia della gente), che matura nel contesto disumanizzato delle periferie urbane ed è inasprita dalla crisi economica e sociale. L’obiettivo è comprendere questo punto di vista allo scopo di superarlo.

Sabato 30 novembre 2019 ore 17.00

Biblioteca Bobbato

Pesaro

 

Nell'ambito del ciclo di presentazioni "Storie di migranti e migrazioni" (26 e 30 novembre, 13 dicembre)

I docenti che si iscriveranno potranno richiedere un apposito attestato di partecipazione. Per le iscrizioni, inviare una mail a iscop76@gmail.com indicando dati anagrafici, istituto di appartenenza e numero di telefono. L'Istituto Nazionale Ferruccio Parri (e la rete degli Istituti associati tra i quali ISCOP) è soggetto qualificato dal MIUR per la formazione del personale della scuola - Direttiva n° 170/2016 (R.Q. n° 872 del 1.12.2016).