Intestazione
|
|
Stampa 
Visualizzazione NotizieVisualizzazione NotizieVisualizzazione Notizie
» cerca nel sito
 
 
 
il mercoledì 20 gennaio 2021 alle 19:07 - pubblicata da 40 giorni
,

C'era una volta il PCI nella provincia di Pesaro / 21 gennaio 2021 ore 17.30

C’era una volta il PCI nella provincia di Pesaro

Archivi, memorie, racconti, libri, film

Intervengono

Carlo Niro Presidente Fondazione XXV Aprile
Anna Tonelli Professore ordinario Storia contemporanea, Università di Urbino, Direttrice ISCOP
Matteo Sisti Responsabile archivistico della piattaforma web Memorie di Marca
Trailer delle interviste ai Segretari della Federazione PCI di Pesaro e Urbino


Giovedì 21 gennaio 2021 ore 17.30

in streaming dalla Sala Conferenze della Fondazione XXV Aprile
Via Salvatori, 17 — Pesaro

Per seguire la presentazione entra su Zoom

https://us02web.zoom.us/j/82991404698?pwd=SU9FdVYya2ZlREpvcklSUU1BdUVlZz09

pwd=SU9FdVYya2ZlREpvcklSUU1BdUVlZz09

ID riunione: 829 9140 4698Passcode: 496563

Il centenario della nascita del Partito comunista italiano può e deve essere l’occasione per ripercorrere una fase fondamentale della storia politico-culturale del Novecento. Senza derive reducistiche o visioni nostalgiche. Ma con l’obiettivo di rileggere con competenza e scientificità il ruolo che quel partito di massa ha rappresentato nella storia del paese. A livello nazionale, ma anche locale. È quanto si propongono l’Istituto di Storia contemporanea di Pesaro, la Fondazione XXV Aprile e la Biblioteca Bobbato che hanno organizzato un ricco programma per il centenario del PCI, coordinato da Anna Tonelli, professore ordinario di Storia contemporanea dell’Università di Urbino Carlo Bo e direttrice scientifica dell’ISCOP e da Carlo Niro, presidente della Fondazione XXV Aprile.

Il filo rosso che lega i vari appuntamenti è costituito dal recupero della memoria della storia e dei protagonisti, reso fruibile attraverso la digitalizzazione degli archivi, la presentazione dei documenti, le interviste degli ex segretari di federazione, le testimonianze. E, accanto a questi, la presentazione di libri e film. Un programma che prende avvio dal 21 gennaio, giorno di fondazione a Livorno del Partito comunista d’Italia nel 1921, e proseguirà per tutto l’anno.
DOCUMENTARIO:
Il documentario è realizzato dalla Fondazione XXV aprile e curato dal regista Gianfranco Boiani coadiuvato da Giorgio Bianconi. Si basa sulle interviste, introdotte dal presidente Carlo Niro e condotte da Andrea Girometti (ricercatore dell’Iscop), di quattro testimoni della storia politica della Federazione comunista provinciale pesarese: Giorgio Tornati (Segretario provinciale dal 1975 al 1978, poi sindaco di Pesaro tra 1978 e il 1987 e senatore); Aldo Amati (Segretario provinciale dal 1983 al 1986 e sindaco dal 1987 al 1992); Giuliano Lucarini (Segretario provinciale dal 1986 al 1990); Palmiro Ucchielli (Segretario provinciale dal 1990 al 1991, poi deputato, senatore e presidente della Provincia per due mandati). Dai loro racconti emerge una ricostruzione delle differenti traiettorie politiche di chi ha ricoperto, in tempi diversi, incarichi rilevanti in ambito locale.
ARCHIVI:
Il ricco patrimonio archivistico riguardante la storia del PCI della provincia di Pesaro, di proprietà della Fondazione XXV Aprile,  è oggi depositato presso l’ISCOP e reso fruibile attraverso il sito Memorie di Marca. Al suo interno trovate oggi gli inventari degli archivi della Sezione del Pci di Fano e di Giorgio Tornati, la descrizione della raccolta del partigiano fanese e dirigente comunista Bruno Venturini, assassinato nel 1944 e numerosi documenti digitalizzati. Per il 2021, in collaborazione con l’azienda fanese Record Data, si prevede sia di accrescere il numero delle digitalizzazioni di questi archivi, sia di aggiungere inventari e documenti digitali degli archivi della Federazione provinciale del Pci di Pesaro e Urbino e delle sezioni di Villa Fastiggi e Santa Maria delle Fabbrecce.
La valorizzazione degli archivi sarà accompagnata da alcuni momenti pubblici e da un percorso social, che proseguirà tutto l’anno sulle pagine Facebook ed Instagram di Memorie di marca. Saranno poi attivati alcuni momenti laboratoriali con le scuole superiori.
PRESENTAZIONE LIBRI:
Il centenario ha prodotto la pubblicazione di una mole notevole di libri, alcuni dei quali saranno presentati anche a Pesaro. Si segnalano intanto i due nuovi lavori dei membri dell’ISCOP: Anna Tonelli, "Nome di battaglia Estella. Teresa Noce, una donna comunista del Novecento" (Mondadori Le Monnier); Luca Gorgolini (con Patrizia Dogliani), "Il partito dei giovani. La gioventù internazionale e la nascita del Partito Comunista d’Italia (1915-1926)" (Mondadori Le Monnier).

www.fondazionexxvaprile.it

www.facebook.com/Fondazione-XXV-Aprile-Pesaro

tel. 0721.394473

in collaborazione con Biblioteca Bobbato / ISCOP / Memorie di Marca / Record Data