Intestazione
|
|
Stampa 
Visualizzazione NotizieVisualizzazione NotizieVisualizzazione Notizie
» cerca nel sito
 
 
 
il martedì 2 aprile 2019 alle 17:14 - pubblicata da 252 giorni
,

"La Resistenza degli Orbach" - proiezione del film documentario - Giovedì 4 aprile 2019 ore 21, Sala Conferenze Fondazione XXV Aprile (via Salvatori) Pesaro

Giovedì 4 aprile alle ore 21, nella Sala Conferenze della Fondazione XXV Aprile in via Salvatori a Pesaro, verrà proiettato il film documentario La Resistenza degli Orbach, con la regia di Gianfranco Boiani e la ricerca storica di Giorgio Bianconi, realizzato in collaborazione con la Comunità Ebraica di Trieste e trasmesso da RAI3 in occasione del Giorno della Memoria.

Il film documentario, girato in parte sull’Appennino umbro-marchigiano, in parte nei luoghi ebraici di Trieste, racconta la storia dei membri di una famiglia ebrea, gli Orbach, che, salvati dalla deportazione dalla popolazione dell’entroterra pesarese, combatterono nella Resistenza militando nella “V Brigata Garibaldi Pesaro”.

La famiglia Orbach era arrivata a Trieste nel primo Novecento da Kielce (Polonia). Negli anni '30 Abramo e Isacco avevano aperto un negozio di ricami. Abramo era anche diventato un giocatore di scacchi, vincitore di tornei a livello nazionale. Poi arrivarono le persecuzioni legate all'attuazione delle famigerate leggi razziali del 1938.

Dopo l'8 settembre del '43 i fratelli Orbach, con le sorelle e due bambini, decisero di fuggire da Trieste alla volta delle Marche, giungendo nell'entroterra pesarese, dove furono accolti e nascosti ai nazifascisti dalle popolazioni locali.

Abramo, nome di battaglia “Adriano” e Isacco, nome di battaglia “Iso”, combatterono con grande coraggio nella Guerra di Liberazione, mentre una delle sorelle, Lea, diede il suo contributo alla Resistenza come staffetta.

Dopo che gli Alleati liberano l'Italia centrale, si unirono alla Jewish Brigade, la Brigata Ebraica, dando la caccia ai criminali nazisti. A guerra finita tornarono nella loro Trieste, dove ripresero l'attività artigianale e commerciale che avevano dovuto abbandonare in seguito alla emanazione delle leggi razziali.

Il film ricostruisce la storia della famiglia Orbach attraverso le parole della figlia di Abramo, Loredana, collocando tali vicende nel contesto politico e sociale della vita della Comunità Ebraica triestina. 

Interverranno all’iniziativa Andrea Biancani, Consigliere della Regione Marche, Remo Morpurgo della Comunità Ebraica delle Marche, Loredana Orbach della Comunità Ebraica di Trieste, il regista Gianfranco Boiani e lo storico della Resistenza Giorgio Bianconi.